Top

Preparare la pelle all’autunno

Thomas Tai / Preparare la pelle all’autunno

Preparare la pelle all’autunno

Bellezza

sTai-Bene_immagine-blog-sito_18-10-2018

Con l’arrivo dell’autunno la pelle è più esposta ad alcuni inconvenienti. L’umidità, lo smog e i primi freddi contribuiscono a causare disidratazione, arrossamenti, couperose, labbra screpolate e colorito pallido. Per essere fedeli al detto “prevenire è meglio che curare”, è necessario iniziare una corretta igiene sia al risveglio che alla sera. Ma il passo più importante per migliorare le condizioni della nostra pelle consiste nel seguire una corretta alimentazione ricca di sostanze che hanno il potere di difendere o rigenerare l’epidermide. La grande alleata della stagione è la vitamina C che previene l’invecchiamento e fa da barriera contro la disidratazione causata dal freddo e dallo smog. Il limone, il bergamotto, il mandarino, l’arancio e il pompelmo sono una grande riserva di energia poiché stimolano la micro-circolazione superficiale
e consentono un trasporto ottimale di ossigeno, rigenerando così tutti i tessuti. Il pesce azzurro, poi, è ricco di grassi Omega 3 e Omega 6, ovvero sostanze che combattono molte patologie, ad esempio l’invecchiamento cutaneo. Quindi, sgombro, tonno, merluzzo o alici, da consumarsi un paio di volte la settimana, migliorano l’idratazione necessaria per evitare la pelle secca, forfora, psoriasi o dermatiti. Per di più, i loro acidi grassi aiutano a migliorare il tono della pelle, rendendo le membrane delle cellule più flessibili ed elastiche.
Fra gli accorgimenti alimentari per preparare la pelle all’autunno, c’è quello di ricorrere con abbondanza a frutta e verdura cruda di stagione. Gli ortaggi sono la principale fonte di vitamine e sali minerali, come il magnesio (presente anche nella frutta secca) che mantiene giovani le cellule del corpo, comprese quelle della pelle. È importante scegliere sempre la frutta e la verdura del periodo. In questi mesi via libera a carote ricche di beta-carotene che aiutano a mantenersi protetti dai danni causati dai raggi ultra-violetti, cavoletti di Bruxelles che contengono collagene, mele ricche di proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e pere dall’alto contenuto di fibre e vitamina C. I dermatologi consigliano, inoltre, l’assunzione almeno una volta la settimana di frutti di bosco, che contengono bioflavonoidi, ovvero sostanze in grado di dare elasticità ai vasi sanguigni. Gli elementi, invece, da evitare perché dannosi sono i formaggi grassi, gli alcolici, il caffè e le carni rosse. Essi contengono sostanze non facilmente digeribili e quindi se ne consiglia un consumo sporadico. La salute della pelle passa, quindi, anche attraverso un’alimentazione corretta.

Thomas Tai

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Più Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close