Top

Postura: camminare il segreto

Thomas Tai / Postura: camminare il segreto

Postura: camminare il segreto

Dimagrimento & Salute

sTai-Bene_immagine-blog-sito_17-MAG-2018

Camminare è un atto naturale che si mette in pratica ogni giorno automaticamente. Non c’è dubbio che, se c’è una categoria alla quale camminare fa bene, questi sono gli anziani. Almeno un km al giorno, dicono gli esperti, per preservare la propria salute e quella del piede. Ma siamo sicuri di saper camminare nel modo più efficace e corretto possibile? Quali sono i movimenti di base per una sana camminata?
Camminare bene è importante al fine di evitare quei frequenti errori che nel tempo possono rendere il movimento scomodo e a volte anche doloroso, come i vizi della postura, i movimenti esagerati ecc. Le conseguenze di una camminata sbagliata poi si pagano sopratutto con l’avanzare dell’età. C’è, infatti, chi cammina con i piedi “piatti”, chi si appoggia più sulle punte, chi più sui talloni. Una camminata sana aiuta inoltre la funzionalità cardiovascolare e respiratoria, rinforzando le ossa e permettendo di tenere il peso sotto controllo, regolando i livelli di zucchero e colesterolo nel sangue. Il sistema posturale è molto complesso in quanto coinvolge l’occhio, il piede, i muscoli, le articolazioni, l’orecchio interno e il sistema nervoso in generale, che utilizza le informazioni ricevute per avere la consapevolezza della posizione del corpo e poter impostare correttamente il movimento desiderato.
Durante la camminata il piede deve eseguire uno spostamento che partendo dal tallone va fino al metatarso con azione uniforme eseguendo, quindi, una vera e propria rullata. L’ultimo a staccarsi dal suolo deve essere l’alluce. Quando si cammina, si dovrebbe assumere una posizione eretta, ma non rigida, leggermente inclinata in avanti, il collo, le spalle e la schiena rilassati e la testa ben eretta, con il baricentro che cade tra i due piedi. Molto importante ricordare che le braccia devono eseguire un movimento ritmico e coordinato con il passo: il braccio destro viene portato in avanti quando si fa il passo con il piede sinistro e viceversa. Avere un’andatura dondolante squilibra i muscoli che sorreggono la colonna vertebrale e porta a una bassa percezione del nostro corpo.

Thomas Tai

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Più Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close